Ricerca Corsi

4

La nuova norma UNI EN ISO 9001:2015 emessa a settembre del 2015 ha approfondito alcuni aspetti che nella versione precedente erano solo impliciti. In particolare si evidenziano le novità legate a:
• introduzione accanto al termine “prodotti” del termine “servizi”;
• concetto di risk based thinking
• rischi e opportunità
• mantenimento e conservazione delle informazioni documentate
• analisi del contesto e delle parti interessate.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di proseguire il percorso formativo indirizzato ai referenti qualità e a tutti le figure che operano nell’ambito del SGQ al fine di:
• fornire le basi dei principali strumenti di gestione del rischio (reattivi e proattivi), così da poter migliorare l’approccio risk based thinking previsto dalla ISO 9001:2015
• evidenziare gli aspetti in comune con i principali modelli organizzativi richiesti dalle normative cogenti di settore
• proseguire nelle attività di mappatura del rischio e di utilizzo degli strumenti per la gestione ordinaria dei processi (verbale del riesame

Programma: 

Primo giorno d’aula
• Ripasso dei principali aspetti organizzativi introdotti dalla ISO 9001:2015
• Il contesto normativo nell’ambito del quale operano le organizzazioni sanitarie
• I sistemi di gestione integrati
• ISO 9001:2015 e normativa di riferimento per l’autorizzazione e l’accreditamento delle attività sanitarie (per esempio accreditamento, PRIMO)
• ISO 9001:2015 e modello organizzativo data protection
• ISO 9001:2015 e modello organizzativo 231/2001
• Risk based thinking e risk management alla luce della Legge Gelli/Bianco
Secondo giorno d’aula
• Valutazione dei risultati ottenuti
• Questionario finale di valutazione dell’apprendimento e valutazione del percorso formativo

Destinatari: 

Tutte le professioni sanitarie
Numero massimo di partecipanti: 50

Durata: 

8 ore d’aula (4+4)

Quota di iscrizione: 

100,00 €

File allegati: 

Scopo delle Raccomandazioni Ministeriali è quello di offrire agli operatori sanitari informazioni su condizioni particolarmente pericolose, che possono causare gravi e fatali conseguenze ai pazienti. Esse si propongono di aumentare la consapevolezza del potenziale pericolo di alcuni eventi, indicando le azioni da intraprendere per ridurre gli errori.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di fornire competenze per:
• ridurre i rischi di grave danno o morte legati ad una errata attribuzione di codice triage all’interno del Pronto soccorso

Programma: 

• Azioni da intraprendere per la prevenzione del rischio: predisposizione di adeguati protocolli, formazione e addestramento del personale
• Soluzioni logistiche
• Le procedure attivate all’interno del Gruppo Policlinico di Monza
• Modulistica in uso
• Discussione e compilazione del questionario

Destinatari: 

Medici e Infermieri

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Scopo delle Raccomandazioni Ministeriali è quello di offrire agli operatori sanitari informazioni su condizioni particolarmente pericolose, che possono causare gravi e fatali conseguenze ai pazienti. Esse si propongono di aumentare la consapevolezza del potenziale pericolo di alcuni eventi, indicando le azioni da intraprendere per ridurre gli errori.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di fornire competenze per:
• prevenire gli errori in terapia con farmaci antineoplastici ai fini della sicurezza del paziente

Programma: 

• Azioni da intraprendere per la prevenzione del rischio nelle fasi di approvvigionamento, immagazzinamento, prescrizione, preparazione, distribuzione e somministrazione
• Gestione della terapia
• La responsabilità professionale
• Le procedure attivate all’interno del Gruppo Policlinico di Monza
• Modulistica in uso
• Discussione e compilazione del questionario

Destinatari: 

Medici
Infermieri

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Scopo delle Raccomandazioni Ministeriali è quello di offrire agli operatori sanitari informazioni su condizioni particolarmente pericolose, che possono causare gravi e fatali conseguenze ai pazienti. Esse si propongono di aumentare la consapevolezza del potenziale pericolo di alcuni eventi, indicando le azioni da intraprendere per ridurre gli errori.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di fornire competenze per:

  • prevenire il verificarsi dell’evento sentinella “Morte o grave danno per caduta di paziente” nelle strutture sanitarie
  •  comprimere il rischio di caduta
  •  ridurre, nel caso che l’evento accada, le conseguenze
Programma: 
  • Azioni da intraprendere per la prevenzione del rischio: identificazione dei fattori di rischio e implementazione sistema di valutazione del rischio Interventi per la prevenzione del rischio
  • Gestione del paziente in caso odi caduta
  • Le procedure attivate all’interno del Gruppo Policlinico di Monza
  • Modulistica in uso
  • Discussione e compilazione del questionario
Destinatari: 

Medici
Infermieri

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Scopo delle Raccomandazioni Ministeriali è quello di offrire agli operatori sanitari informazioni su condizioni particolarmente pericolose, che possono causare gravi e fatali conseguenze ai pazienti. Esse si propongono di aumentare la consapevolezza del potenziale pericolo di alcuni eventi, indicando le azioni da intraprendere per ridurre gli errori.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di fornire competenze per:

  • prevenire la morte o il grave danno conseguenti a un malfunzionamento del sistema di trasporto sanitario di pazienti in ambito ospedaliero ed extraospedaliero
Programma: 
  •  Azioni da intraprendere per la prevenzione del danno: adozione linee guida, formazione e addestramento del personale, idoneità e utilizzo in sicurezza e la manutenzione dei mezzi di trasporto, il sistema di comunicazione
  • Le procedure attivate all’interno del Gruppo Policlinico di Monza
  • Modulistica in uso
  • Discussione e compilazione del questionario
Destinatari: 

Medici
Infermieri

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Scopo delle Raccomandazioni Ministeriali è quello di offrire agli operatori sanitari informazioni su condizioni particolarmente pericolose, che possono causare gravi e fatali conseguenze ai pazienti. Esse si propongono di aumentare la consapevolezza del potenziale pericolo di alcuni eventi, indicando le azioni da intraprendere per ridurre gli errori.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di fornire competenze per:
• ridurre gli eventi avversi riconducibili al malfunzionamento dei dispositivi medici/apparecchi elettromedicali derivanti da una scarsa e/o non corretta manutenzione degli stessi

Programma: 

• Azioni da intraprendere per la prevenzione dell’errore
• Le procedure attivate all’interno del Gruppo Policlinico di Monza
• Modulistica in uso
• Discussione e compilazione del questionario

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Scopo delle Raccomandazioni Ministeriali è quello di offrire agli operatori sanitari informazioni su condizioni particolarmente pericolose, che possono causare gravi e fatali conseguenze ai pazienti. Esse si propongono di aumentare la consapevolezza del potenziale pericolo di alcuni eventi, indicando le azioni da intraprendere per ridurre gli errori.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di fornire competenze per:

  •  implementare misure che consentano l’eliminazione o la riduzione delle condizioni di rischio presenti
  •  valutare e gestire tali eventi quando accadono
Programma: 
  • La prevenzione degli atti di violenza
  • Definizione e implementazione di misure di prevenzione e controllo
  • Le procedure attivate all’interno del Gruppo Policlinico di Monza
  • Modulistica in uso
  • Discussione e compilazione del questionario
Destinatari: 

Medici
Infermieri

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Scopo delle Raccomandazioni Ministeriali è quello di offrire agli operatori sanitari informazioni su condizioni particolarmente pericolose, che possono causare gravi e fatali conseguenze ai pazienti. Esse si propongono di aumentare la consapevolezza del potenziale pericolo di alcuni eventi, indicando le azioni da intraprendere per ridurre gli errori.
Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di fornire competenze per:

  •  prevenire le reazioni trasfusionali da incompatibilità ABO
Programma: 
  • Il Sistema di emovigilanza in Italia
  • Fattori associati ad errori trasfusionali
  • Azioni da intraprendere per la prevenzione dell’errore
  • Nuove tecnologie per ridurre il rischio di errore trasfusionale
  • Sistemi Gestionali Informatici dei Servizi Trasfusionali
  • Le procedure attivate all’interno del Gruppo Policlinico di Monza
  • Modulistica in uso
  • Discussione e compilazione del questionario
Destinatari: 

Medici
Infermieri

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Scopo delle Raccomandazioni Ministeriali è quello di offrire agli operatori sanitari informazioni su condizioni particolarmente pericolose, che possono causare gravi e fatali conseguenze ai pazienti. Esse si propongono di aumentare la consapevolezza del potenziale pericolo di alcuni eventi, indicando le azioni da intraprendere per ridurre gli errori.
Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di fornire competenze per:

  •  ridurre il numero di suicidi e/o tentati suicidi di pazienti all’interno dell’ospedale
Programma: 
  • La presa in carico del paziente
  • Caratteristiche strutturali dell’ospedale e processi organizzativi
  • Le procedure attivate all’interno del Gruppo Policlinico di Monza
  • Modulistica in uso
  • Discussione e compilazione del questionario
Destinatari: 

Medici
Infermieri

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Scopo delle Raccomandazioni Ministeriali è quello di offrire agli operatori sanitari informazioni su condizioni particolarmente pericolose, che possono causare gravi e fatali conseguenze ai pazienti. Esse si propongono di aumentare la consapevolezza del potenziale pericolo di alcuni eventi, indicando le azioni da intraprendere per ridurre gli errori.
Obiettivi Formativi: 
Il corso si propone di fornire competenze per:
- applicare con consapevolezza procedure atte a prevenire la ritenzione di garze, strumenti o altro materiale all’interno del sito chirurgico
- sincerarsi della corretta identificazione dei pazienti, del sito chirurgico e della procedura
- utilizzare le check list del paziente e di sistema predisposte per il controllo
Programma: 
  • Incidenza dell’errore e fattori di rischio
  • Azioni da intraprendere per la prevenzione del rischio: cosa, quando, chi, come
  • Azioni da intraprendere: la preparazione all’intervento e il periodo immediatamente prima dell’intervento
  • La check list del paziente
  • La check list di sistema
  • Le procedure attivate all’interno del Gruppo Policlinico di Monza
  • Modulistica in uso
  • Discussione e compilazione del questionario
Destinatari: 

Medici
Infermieri

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Condividi contenuti