Ricerca Corsi

4

IIl Ministro della salute ha approvato da qualche anno un decreto legge contenente misure urgenti in materia di prevenzione vaccinale. Il decreto è diretto a garantire in maniera omogenea sul territorio nazionale le attività dirette alla prevenzione, al contenimento e alla riduzione dei rischi per la salute pubblica con particolare riferimento al mantenimento di adeguate condizioni di sicurezza epidemiologica in termini di profilassi e di copertura vaccinale, superando l’attuale frammentazione normativa.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di:
aggiornare gli operatori sanitari circa le modifiche legislative connesse agli obblighi vaccinali

Programma: 
  • Cos’è un vaccino
  • Perché sono importanti i vaccini
  • Copertura vaccinale
  • Il “Decreto-legge prevenzione vaccinale”
  • L’accesso al sistema scolastico
Destinatari: 

Tutte le professioni sanitarie.

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

€50,00

Specifiche norme dell’Unione Europea stabiliscono i principi generali delle radiazioni di soggetti sottoposti a esposizioni radianti per indagini di carattere medico. Il D.Lgs. 187/2000 esprime i principali cardini della radioprotezione:
• giustificazione dell’indagine
• ottimizzazione del punto di vista tecnico
• limitazione delle dosi.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di migliorare le conoscenze radioprotezionistiche del personale che saltuariamente è coinvolto nell’impiego di radiazioni ionizzanti, al fine specifico di proteggere adeguatamente le persone sottoposte a prestazioni curative o indagini diagnostiche, individuali e collettive, che implichino l’uso di tali radiazioni.

Programma: 

AREA ATTIVITÀ RADIOLOGICHE COMPLEMENTARI “AD ALTE DOSI” (AD ES. EMODINAMICA, ELETTROFISIOLOGIA, ENDOSCOPIA)
• Richiamo degli elementi fondamentali di radioprotezione del paziente: appropriatezza e giustificazione, ottimizzazione, sistema di responsabilità e consenso informato
• Radioprotezione del paziente nelle attività complementari “ad alte dosi”
• Ottimizzazione dei protocolli di acquisizione
• La dose efficace e gli indicatori dosimetrici
• Discussione e compilazione questionario

Destinatari: 

Operatori sanitari che svolgono attività radiologiche complementari

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

100,00

Tutti coloro che hanno frequentato il corso di BLS-D da 8 ore hanno la necessità, prevista dalla normativa, di aggiornare ogni 2 anni le proprie competenze in particolare per quel che concerne gli aggiornamenti delle linee guida dell’Italian Council Resuscitation e la corretta esecuzione della pratica.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di aggiornare le nozioni per l’esecuzione di manovre rianimatorie di base con l’ausilio di un DAE.

Programma: 

• Ripasso della teoria sulla rianimazione cardio polmonare e defibrillazione precoce
• Aggiornamento sulle nuove linee guida IRC
• Prove pratiche a due soccorritori sulle sequenze BLS-D su manichino
• Tecniche di RCP nel paziente adulto: posizione laterale di sicurezza
• Sequenze BLS-D valutazione/azione e tecniche per la disostruzione delle vie aeree da corpo estraneo
• Prove pratiche a due soccorritori sulle sequenze BLS-D con defibrillatore semiautomatico su manichino
• Discussione e compilazione questionario

Destinatari: 

Tutte le professioni sanitarie

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

100,00

Il monitoraggio mediante l’audit al sistema di gestione qualità e al sistema sicurezza delle informazioni è uno strumento fondamentale in termini di verifica dell’adozione delle disposizioni aziendali e in termini di accountability. Lo standard 19011 permette di garantire un completo processo di audit, partendo dalla pianificazione sino alla redazione del rapporto finale.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di:
• formare e informare tutti gli auditor del Gruppo Policlinico di Monza, partendo dalle basi normative ISO e Privacy, con l’intento di garantire un continuo e preciso monitoraggio degli aspetti fondamentali di entrambi i due sistemi gestionali adottati.

Programma: 

• L’audit di sistema - focus sulla documentazione ISO e privacy da verificare
• Metodologia di analisi degli eventi avversi (ospedalieri e privacy)
• Metodologia di analisi della corretta adozione della FMEA e della RCA
• Check list privacy e ISO
• Prova sul campo
• Discussione e compilazione questionario

Destinatari: 

Auditor ISO 19011

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

La tecnologia, come per altre branche della chirurgia, ha dato una mano alla proctologia specialistica con l’introduzione di numerose nuove tecniche chirurgiche innovative che prediligono la mini-invasività e la facilità di esecuzione. L’obiettivo è quello di ridurre la morbilità postoperatoria consentendo una più rapida ripresa
dell’attività lavorativa e della vita di relazione.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di fornire competenze generali sull’impatto delle nuove tecnologie nel trattamento chirurgico mini-invasivo delle patologie proctologiche più comuni nella pratica clinica quotidiana.

Programma: 

Il corso sarà caratterizzato dalla presentazione delle varie nuove tecniche con particolare attenzione alla Evidence Based Medicine e sarà corredato di video, animazioni e filmati didattici.

Destinatari: 

Chirurghi generali
Coordinatori infermieristici dei reparti chirurgici
Infermieri

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Le Infezioni Ospedaliere rappresentano un elemento importante per la definizione della qualità dell'assistenza e continuano a costituire un'importante causa di morbosità, mortalità e costi prevenibili per il Sistema Sanitario.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di:

  • migliorare le conoscenze, degli operatori, attraverso l'aggiornamento sulle infezioni nosocomiali
  • migliorare la prevenzione delle infezioni ospedaliere nella pratica infermieristica
  • promuovere la sanificazione ambientale come primo strumento utile per la prevenzione delle ICA.
Programma: 
  • I concetti di rischio infettivo
  • Definizione di infezioni ospedaliere, comunitarie e correlate all'assistenza
  • Sorgenti fonti e fattori di rischio
  • Sistemi di rilevazione e monitoraggio: la Sorveglianza attraverso il monitoraggio
  • Gestione delle epidemie
  • Epidemiologia delle ICA
  • Promozione dell’applicazione delle precauzioni standard e delle precauzioni specifiche: le precauzioni standard, da contatto, aeree e droplets
  • Promozione dell’igiene delle mani come principale misura per ridurre le infezioni correlate  all’assistenza:
  • Linee Guida CDC Atlanta
  • Linee Guida OMS (Clean Care is Safer Care)
  • Acquisizione abilità nelle tecniche per l’igiene e l’antisepsi delle mani
  • Procedura di igiene mani secondo le nuove indicazioni OMS: i 5 momenti fondamentali per l'igiene mani
  • Definizione di pulizia/decontaminazione, detersione, disinfezione
  • Il protocollo di sanificazione ambientale di gruppo: commento
  • Discussione e compilazione questionario
Destinatari: 

Tutte le professioni sanitarie

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

La difficoltà di deglutizione e il rifiuto della terapia spesso impongono la necessità di somministrare negli anziani farmaci “alterati”: tritati, decapsulati, camuffati nel cibo. Questa pratica non è scevra di rischi, sia in termini di efficacia terapeutica, che di eventi avversi per i pazienti e gli operatori sanitari.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di:

  • far conoscere la prevalenza della somministrazione alterata di farmaci per via orale ed enterale 
  • consentire di  valutare l’aderenza delle modalità di somministrazione alle indicazioni delle case farmaceutiche.
Programma: 
  • Prevalenza somministrazione farmaci tritati e camuffati
  • Conformità indicazioni farmaceutiche dei farmaci tritati e camuffati
  • Caratteristiche cliniche dei pazienti
  • Possibili interazioni farmaco farmaco e farmaco‐cibo
  • Strategie di gestione
  • Letteratura e sitografia
Destinatari: 

Medici
Infermieri

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

La risorsa “sangue” è limitata e preziosa. Rappresenta la materia principale della medicina trasfusionale, che si basa essenzialmente sull’infusione del sangue, dei suoi componenti e dei suoi derivati a scopo terapeutico secondo regole di appropriatezza e linee guida ben definite. La donazione e, quindi, il sangue e i suoi componenti sono una risorsa esauribile, deperibile e costosa e nel contempo rappresentano un presidio terapeutico insostituibile per la medicina trasfusionale, non esente da rischi.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di:

  • approfondire le conoscenze del personale sanitario sulla corretta gestione del sangue e degli emoderivati 
  • aggiornare gli operatori sulla responsabilità penale/personale derivante dagli errori effettuati durante le varie fasi del processo di gestione degli emoderivati.
Programma: 
  • Presentazione linee guida regionali
  • Gestione interna degli emoderivati (con simulazioni tramite modulistica apposita)
  • Procedura di identificazione degli anticorpi in TS (sacche omologhe)
  • La responsabilità trasfusionale
  • Discussione e compilazione del qustionario
Destinatari: 

Medici
Infermieri

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Con il termine medicazione avanzata si definisce un materiale di copertura che abbia caratteristiche di biocompatibilità: qualità che si identifica nell’interazione del materiale con un tessuto e nell’evoluzione di una risposta specifica.
Alcuni tipi di lesioni della cute necessitano di un’assistenza complessa.
Grazie alle conoscenze scientifiche attuali, le medicazioni avanzate sono in grado di rispondere

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di:

  • formare il personale sanitario circa l'utilizzo delle medicazioni avanzate
  • realizzare una guida al buon uso delle medicazioni avanzate"
Programma: 

• Cosa sono le medicazioni avanzate
• Preparazione del letto della ferita
• Procedura di medicazione
• Medicazioni tradizionali
• Medicazioni avanzate
• Meccanismi d’azione
• Discussione e compilazione questionario

Destinatari: 

Tutte le professioni sanitarie

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00 euro

Negli ultimi anni l’emodinamica ha sempre più rafforzato e convalidato procedure interventistiche cardiologiche in supporto a tutti quei pazienti che per qualsivoglia motivo non possono accedere alla chirurgia.
Questo sta cambiando repentinamente la specificità dell’assistenza infermieristica sia in ambito del servizio sia dei reparti di accettazione pre e post procedura.

Obiettivi Formativi: 
  •  informare e formare tutti gli infermieri che si accostano a questi pazienti, in modo da avere ben chiaro il piano assistenziale
Programma: 
  • Anatomia, fisiologia e patologia dei pazienti in emodinamica
  • Che cosa è un TAVI
  • Che cosa è un CARILLON
  • Discussione e compilazione del questionario
Destinatari: 

Medici
Infermieri

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Condividi contenuti