Ricerca Corsi

D.Lgs. 81/08 - Movimentazione manuale carichi

In ambito di U.E. si rilevano statistiche secondo cui il 30% della forza lavoro accusa o ha accusato dolori alla schiena (rachide) e dolori agli arti superiori ed inferiori correlati alla movimentazione manuale di carichi.
Nella movimentazione di un carico, tra cui si può comprendere anche il paziente non autosufficiente di struttura sanitaria, agire da soli compiendo movimenti non corretti può essere pericoloso per il rachide, nonché a seconda della tipologia di movimento, degli arti superiori e/o inferiori.
Infatti le azioni che si devono compiere devono essere intraprese utilizzando le attrezzature necessarie (ausili), nonché applicando le corrette manovre di movimentazione. È necessario cioè riuscire a svolgere, dopo adeguata educazione ed allenamento, movimenti sicuri in autonomia e con un certo automatismo e naturalezza.

Obiettivi Formativi: 

Assolvere all’obbligo di formazione imposto dal datore di lavoro per la formazione sulla sicurezza e salute negli ambienti di lavoro (artt. 36, 37, 169 D.Lgs. 81/08). In particolare il corso è finalizzato a mostrare le attrezzature e le tecniche adeguate in merito alle corrette manovre e procedure da adottare nella movimentazione manuale dei carichi.

Programma: 
  • La movimentazione manuale dei carichi come fattore di rischio
  • Cosa prevede il D.Lgs.81/08
  • Obblighi dei datori di lavoro, dei dirigenti, dei preposti e dei lavoratori
  • I Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza
  • La colonna vertebrale: le possibili alterazioni
  • Valutazione del rischio sulla movimentazione manuale dei carichi
  • valutazione del rischio da movimenti ripetuti degli arti superiori
  • Gli ausili per la movimentazione dei pazienti
  • Consigli per una corretta movimentazione
  • Esercitazioni pratiche
  • Discussione e compilazione del questionario
Destinatari: 

Tutti i lavoratori esposti al rischio

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

100,00 euro