Ricerca Corsi

E.C.M.

Negli ultimi anni il panorama degli accessi venosi ha subito una serie di sostanziali modifiche:
- l’introduzione di nuove tecniche di posizionamento dei cateteri venosi sia centrali sia periferici (eco-guida);
- l’utilizzo di nuovi materiali nella realizzazione dei cateteri venosi (poliuretano alifatico), più bio-compatibili e meno trombogenici;

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di:

  • fornire le conoscenze teoriche per la gestione degli accessi vascolari periferici
Programma: 
  • Accesso venoso "periferico" e "centrale". qual'è la differenza?
  • Il catetere Midline
  • Il catetere PICC
  • Gestione e medicazione del catetere PICC
  • Individuazione e gestione delle complicanze
  • Quando e come rimuovere un PICC
  • Discussione e compilazione del questionario

Destinatari: 

Medici
Infermieri

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Al pronto soccorso l'emergenza medica la fa da padrone... il rappoto medico-paziente perciò spesso passa in secondo piano a seguito delle gravi emergenze sanitarie. La gestione del paziente e del famigliare perciò a volte diventa difficile e anche gli operatori rischiano di sentirne il peso.

Obiettivi Formativi: 
  •  Imparare a gestire il paziente
  • imparare a gestire il familiare
  •  imparare a gestire i propri vissuti
Programma: 
  • Gestione del paziente e del famigliare e riconoscere i propri vissuti
  • Discussione e compilazione del questionario
Destinatari: 

Medici
Infermieri

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Il dolore rappresenta il sintomo principale della gran parte delle malattie curabili e non.
Ma se non adeguatamente trattato diventa dolore dapprima persistente ed entro 3-6 mesi dolore cronico che da sintomo diventa malattia.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di fornire competenze per:
• trattare il dolore acuto e postoperatorio e il dolore cronico benigno e oncologico

Programma: 

• Disamina delle vie del dolore
• Epidemiologia
• Dolore postoperatorio
• Principali sindromi dolorose benigne
• Dolore oncologico
• Dolore episodico intenso o BTCP
• Discussione e compilazione questionario

Destinatari: 

Medici
Infermieri
Fisioterapisti

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Una nutrizione corretta costituisce, insieme a una adeguata attività fisica e al controllo di altri fattori di rischio, come il fumo o l’alcol, un elemento fondamentale nella prevenzione di numerose condizioni patologiche. È, infatti, ormai stato dimostrato che lo stile di vita e le scelte alimentari agiscono in modo incisivo nella possibilità
di evitare lo sviluppo di malattie, di controllarne l’evoluzione o, al contrario, provocarne
l’insorgenza, oltre che prevenire l’obesità.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di aggiornare gli operatori su:
• eziologia dei disturbi alimentari
• caratteristiche di anoressia, bulimia e obesità
• ruolo dell’alimentazione e malattia nelle varie fasce d’età
• possibili linee di intervento
• problemi psicologici nel paziente con disturbi alimentari

Programma: 

• Cenni di anatomia e fisiologia dell’apparato digerente
• Malnutrizione
• Anoressia, bulimia, sovrappeso e obesità
• Modifica degli stili alimentari: nutrizione e dietologia
• Aspetto psicologico del paziente con disturbi alimentari
• Discussione e compilazione questionario

Destinatari: 

Medici
Infermieri

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Al fine di dare adempimento alle disposizioni contenute nel Regolamento Europeo 2016/679 e del D.Lgs. 196/2013 aggiornato dal D.Lgs. 101/2018, Policlinico di Monza ha adottato un modello organizzativo che pone tra le basi primarie quella della partecipazione attiva da parte dei data manager e dei referenti data protection.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di:
• implementare e migliorare le tecniche di protezioni dei dati e le modalità operative di carattere organizzativo e tecnico volte al rispetto dei principi sanciti dalla normativa vigente in materia di trattamento dei dati personali e diritti degli interessati

Programma: 

• Le procedure inserite nell’albero qualità ISO 9001:2015
• Le nomine come responsabili
• La valutazione d’impatto e la gestione del rischio
• Il registro degli incaricati
• Il registro dei trattamenti
• Le richieste di esercizio di diritti dell’interessato
• Discussione e compilazione questionario

Destinatari: 

Data manager
Referenti data protecion
Coordinatori

Durata: 

12 ore

Quota di iscrizione: 

150,00

Il contatto continuo con la malattia, la sofferenza e la morte può arrecare stress anche all'operatore innamorato del proprio lavoro. Riconoscere tali vissuti e saperli gestire è importante per non soccombere e fare al meglio il proprio lavoro.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di:

  • Imparare a riconoscere i propri vissuti
  • imparare a gestire i propri vissuti
Programma: 
  • Riconoscere e gestire i propri vissuti
  • Discussione e compilazione questionario
Destinatari: 

Tutte le professioni sanitarie

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Monitoraggio vuol dire osservare; monitoraggio avanzato vuol dire osservare una complicanza clinica ancor prima che essa avvenga. La corretta interpretazione di questi dati permette di migliorare l’outcome del malato critico.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di fornire competenze per:
• monitorare ed effettuare la terapia guidata nello scompenso cardiaco acuto, cronico e postoperatorio

Programma: 

• Principi di emodnamica
• Analisi curve pressorie PVC
• Arteria
• Catetere Swan Ganz
• PICCO
• SVO2 in continuo
• Discussione e compilazione questionario

Destinatari: 

Medici
Infermieri
Fisioterapisti
Perfusionisti

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

La risonanza magnetica è una moderna tecnica diagnostica che fornisce immagini bidimensionali e tridimensionali molto dettagliate, sia dal punto di vista anatomico sia funzionale, degli organi del paziente sottoposto a indagine, consentendo di diagnosticare facilmente molte malattie e alterazioni degli organi interni. I tomografi a RMN, pur fornendo indubbi benefici diagnostici, possono diventare potenziali sorgenti di rischio per i pazienti, ma anche per gli operatori, a causa dell’emissione di diverse componenti dello spettro elettromagnetico.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di fornire a tutti i partecipanti le corrette informazioni, diversificate in relazione alle mansioni da svolgere, per operare all’interno dei siti di risonanza magnetica con scrupolo assoluto per la propria e altrui sicurezza.

Programma: 

• Apparecchiature RMN:
- principi tecnici
- principali costituenti dell’apparecchiatura
- cenni sulle applicazioni cliniche
- cenni sui rischi
• Normativa Vigente:
- D.Lgs. 81/2008
- D.P.R. 542/1994
- allegati da 1 a 7 del D.M. 02/08/1991
- illustrazione della prossima evoluzione normativa
- adempimenti normativi
• Regolamento di sicurezza di un sito di RMN
- luoghi di applicazione
- area rischio del sito di RMN
- norme generali di sicurezza
- norme generali relative alla sicurezza dei pazienti
- norme di sicurezza per i volontari, i visitatori, gli addetti alle pulizie e alla manutenzione
- norme di sicurezza in situazioni di emergenza
Valutazione del rischio e misure per il suo contenimento
• Sorveglianza sanitaria
• Scheda notizia per l’accesso alla zona controllata del reparto di RMN
• Rischi connessi all’uso dei campi magnetici in medicina
• Discussione e compilazione questionario

Destinatari: 

Tutti i lavoratori esposti al rischio

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

100,00

Con la legge n. 219 del 2017 è entrato in vigore in Italia il cosiddetto testamento biologico. Molti sono i casi che hanno scosso e diviso l’opinione pubblica italiana, casi che generano una riflessione sulla precarietà della salute di ognuno e sulla necessità di esercitare il proprio diritto all’autodeterminazione terapeutica sancito nell’art. 32 della Costituzione.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di:
• illustrare la nuova normativa (Legge n. 219 del 2017), entrata in vigore il 31 gennaio 2018, avente ad oggetto “norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento”
• fornire ai partecipanti le necessarie conoscenze giuridiche per affrontare con competenza il tema del consenso informato, della autodeterminazione del paziente e delle DAT, disposizioni anticipate di trattamento, con le
quali le persone possono dare indicazioni sui trattamenti sanitari da ricevere o da rifiutare nei casi in cui si trovassero in condizioni di incapacità.

Programma: 

• Il consenso informato nella carta costituzionale e nella nuova legge
• La forma del consenso, la revoca dello stesso e il rifiuto di cure
• Contenuto delle disposizione anticipate e la figura del fiduciario
• Analisi di alcuni modelli di DAT e casi giurisprudenziali
• Discussione e compilazione questionario

Destinatari: 

Medici
Infermieri

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Comunicare con il paziente è un momento essenziale nella relazione di un rapporto diagnostico- terapeutico efficace, capace di esplorare a più livelli una situazione clinica, di instaurare un rapporto di fiducia e di collaborazione tra medico e paziente, di stimolare energie e risposte positive da parte del paziente.
Nella medicina il piano della relazione medicopaziente svolge un ruolo centrale e l’abilità del medico nel comunicare con il paziente rappresenta un aspetto determinante della sua competenza clinica.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di fornire competenze per:
• comunicare in maniera efficace con pazienti, familiari o caregiver in modo che attraverso un’alleanza terapeutica migliori l’efficacia della cura intraospedaliera e sul territorio

Programma: 

• La comunicazione efficace
• L’alleanza terapeutica
• Differenza tra divulgazione e comunicazione efficace
• Il dr. Google
• La cyber securuty
• Discussione e compilazione questionario

Destinatari: 

Medici
Infermieri
Perfusionisti
Fisioterapisti
Amministrativi
Medici di Medicina Generale

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Condividi contenuti