Ricerca Corsi

E.C.M.

Negli ultimi anni il panorama degli accessi venosi ha subito una serie di sostanziali modifiche:
- l’introduzione di nuove tecniche di posizionamento dei cateteri venosi sia centrali sia periferici (eco-guida);
- l’utilizzo di nuovi materiali nella realizzazione dei cateteri venosi (poliuretano alifatico), più bio-compatibili e meno trombogenici;

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di:

  • fornire le conoscenze teoriche per la gestione degli accessi vascolari periferici
Programma: 
  • Accesso venoso "periferico" e "centrale". qual'è la differenza?
  • Il catetere Midline
  • Il catetere PICC
  • Gestione e medicazione del catetere PICC
  • Individuazione e gestione delle complicanze
  • Quando e come rimuovere un PICC
  • Discussione e compilazione del questionario

Destinatari: 

Medici
Infermieri

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Il dolore rappresenta il sintomo principale della gran parte delle malattie curabili e non.
Ma se non adeguatamente trattato diventa dolore dapprima persistente ed entro 3-6 mesi dolore cronico che da sintomo diventa malattia.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di fornire competenze per:
• trattare il dolore acuto e postoperatorio e il dolore cronico benigno e oncologico

Programma: 

• Disamina delle vie del dolore
• Epidemiologia
• Dolore postoperatorio
• Principali sindromi dolorose benigne
• Dolore oncologico
• Dolore episodico intenso o BTCP
• Discussione e compilazione questionario

Destinatari: 

Medici
Infermieri
Fisioterapisti

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Una nutrizione corretta costituisce, insieme a una adeguata attività fisica e al controllo di altri fattori di rischio, come il fumo o l’alcol, un elemento fondamentale nella prevenzione di numerose condizioni patologiche. È, infatti, ormai stato dimostrato che lo stile di vita e le scelte alimentari agiscono in modo incisivo nella possibilità
di evitare lo sviluppo di malattie, di controllarne l’evoluzione o, al contrario, provocarne
l’insorgenza, oltre che prevenire l’obesità.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di aggiornare gli operatori su:
• eziologia dei disturbi alimentari
• caratteristiche di anoressia, bulimia e obesità
• ruolo dell’alimentazione e malattia nelle varie fasce d’età
• possibili linee di intervento
• problemi psicologici nel paziente con disturbi alimentari

Programma: 

• Cenni di anatomia e fisiologia dell’apparato digerente
• Malnutrizione
• Anoressia, bulimia, sovrappeso e obesità
• Modifica degli stili alimentari: nutrizione e dietologia
• Aspetto psicologico del paziente con disturbi alimentari
• Discussione e compilazione questionario

Destinatari: 

Medici
Infermieri

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Al fine di dare adempimento alle disposizioni contenute nel Regolamento Europeo 2016/679 e del D.Lgs. 196/2013 aggiornato dal D.Lgs. 101/2018, Policlinico di Monza ha adottato un modello organizzativo che pone tra le basi primarie quella della partecipazione attiva da parte dei data manager e dei referenti data protection.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di:
• implementare e migliorare le tecniche di protezioni dei dati e le modalità operative di carattere organizzativo e tecnico volte al rispetto dei principi sanciti dalla normativa vigente in materia di trattamento dei dati personali e diritti degli interessati

Programma: 

• Le procedure inserite nell’albero qualità ISO 9001:2015
• Le nomine come responsabili
• La valutazione d’impatto e la gestione del rischio
• Il registro degli incaricati
• Il registro dei trattamenti
• Le richieste di esercizio di diritti dell’interessato
• Discussione e compilazione questionario

Destinatari: 

Data manager
Referenti data protecion
Coordinatori

Durata: 

12 ore

I giornata: 01/07/2020
II giornata: 08/07/2020
III giornata: 15/07/2020

Quota di iscrizione: 

150,00

Il contatto continuo con la malattia, la sofferenza e la morte può arrecare stress anche all'operatore innamorato del proprio lavoro. Riconoscere tali vissuti e saperli gestire è importante per non soccombere e fare al meglio il proprio lavoro.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di:

  • Imparare a riconoscere i propri vissuti
  • imparare a gestire i propri vissuti
Programma: 
  • Riconoscere e gestire i propri vissuti
  • Discussione e compilazione questionario
Destinatari: 

Tutte le professioni sanitarie

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Monitoraggio vuol dire osservare; monitoraggio avanzato vuol dire osservare una complicanza clinica ancor prima che essa avvenga. La corretta interpretazione di questi dati permette di migliorare l’outcome del malato critico.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di fornire competenze per:
• monitorare ed effettuare la terapia guidata nello scompenso cardiaco acuto, cronico e postoperatorio

Programma: 

• Principi di emodnamica
• Analisi curve pressorie PVC
• Arteria
• Catetere Swan Ganz
• PICCO
• SVO2 in continuo
• Discussione e compilazione questionario

Destinatari: 

Medici
Infermieri
Fisioterapisti
Perfusionisti

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

La risonanza magnetica è una moderna tecnica diagnostica che fornisce immagini bidimensionali e tridimensionali molto dettagliate, sia dal punto di vista anatomico sia funzionale, degli organi del paziente sottoposto a indagine, consentendo di diagnosticare facilmente molte malattie e alterazioni degli organi interni. I tomografi a RMN, pur fornendo indubbi benefici diagnostici, possono diventare potenziali sorgenti di rischio per i pazienti, ma anche per gli operatori, a causa dell’emissione di diverse componenti dello spettro elettromagnetico.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di fornire a tutti i partecipanti le corrette informazioni, diversificate in relazione alle mansioni da svolgere, per operare all’interno dei siti di risonanza magnetica con scrupolo assoluto per la propria e altrui sicurezza.

Programma: 

• Apparecchiature RMN:
- principi tecnici
- principali costituenti dell’apparecchiatura
- cenni sulle applicazioni cliniche
- cenni sui rischi
• Normativa Vigente:
- D.Lgs. 81/2008
- D.P.R. 542/1994
- allegati da 1 a 7 del D.M. 02/08/1991
- illustrazione della prossima evoluzione normativa
- adempimenti normativi
• Regolamento di sicurezza di un sito di RMN
- luoghi di applicazione
- area rischio del sito di RMN
- norme generali di sicurezza
- norme generali relative alla sicurezza dei pazienti
- norme di sicurezza per i volontari, i visitatori, gli addetti alle pulizie e alla manutenzione
- norme di sicurezza in situazioni di emergenza
Valutazione del rischio e misure per il suo contenimento
• Sorveglianza sanitaria
• Scheda notizia per l’accesso alla zona controllata del reparto di RMN
• Rischi connessi all’uso dei campi magnetici in medicina
• Discussione e compilazione questionario

Destinatari: 

Tutti i lavoratori esposti al rischio

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

100,00

Con la legge n. 219 del 2017 è entrato in vigore in Italia il cosiddetto testamento biologico. Molti sono i casi che hanno scosso e diviso l’opinione pubblica italiana, casi che generano una riflessione sulla precarietà della salute di ognuno e sulla necessità di esercitare il proprio diritto all’autodeterminazione terapeutica sancito nell’art. 32 della Costituzione.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di:
• illustrare la nuova normativa (Legge n. 219 del 2017), entrata in vigore il 31 gennaio 2018, avente ad oggetto “norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento”
• fornire ai partecipanti le necessarie conoscenze giuridiche per affrontare con competenza il tema del consenso informato, della autodeterminazione del paziente e delle DAT, disposizioni anticipate di trattamento, con le
quali le persone possono dare indicazioni sui trattamenti sanitari da ricevere o da rifiutare nei casi in cui si trovassero in condizioni di incapacità.

Programma: 

• Il consenso informato nella carta costituzionale e nella nuova legge
• La forma del consenso, la revoca dello stesso e il rifiuto di cure
• Contenuto delle disposizione anticipate e la figura del fiduciario
• Analisi di alcuni modelli di DAT e casi giurisprudenziali
• Discussione e compilazione questionario

Destinatari: 

Medici
Infermieri

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Comunicare con il paziente è un momento essenziale nella relazione di un rapporto diagnostico- terapeutico efficace, capace di esplorare a più livelli una situazione clinica, di instaurare un rapporto di fiducia e di collaborazione tra medico e paziente, di stimolare energie e risposte positive da parte del paziente.
Nella medicina il piano della relazione medicopaziente svolge un ruolo centrale e l’abilità del medico nel comunicare con il paziente rappresenta un aspetto determinante della sua competenza clinica.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di fornire competenze per:
• comunicare in maniera efficace con pazienti, familiari o caregiver in modo che attraverso un’alleanza terapeutica migliori l’efficacia della cura intraospedaliera e sul territorio

Programma: 

• La comunicazione efficace
• L’alleanza terapeutica
• Differenza tra divulgazione e comunicazione efficace
• Il dr. Google
• La cyber securuty
• Discussione e compilazione questionario

Destinatari: 

Medici
Infermieri
Perfusionisti
Fisioterapisti
Amministrativi
Medici di Medicina Generale

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Per continuità assistenziale tra ospedale e territorio s’intende l’offerta dei servizi e delle prestazioni in una logica, appunto, di continuità assistenziale che si prenda in carico il paziente dal momento dell’ospedalizzazione, quindi dal momento della gestione dell’evento acuto, sino al trasferimento al domicilio. Già il Piano Sanitario Nazionale 2010-2013 indicava i principali obiettivi che il sistema sanitario deve raggiungere per garantire la continuità assistenziale.

Obiettivi Formativi: 

Il corso si propone di:
• formare il personale sanitario affinché conosca le strategie e le strutture poste in essere dall’ATS territoriale per offrire continuità assistenziale ai pazienti ospedalizzati
• permettere al personale sanitario di effettuare educazione sanitaria ai pazienti e ai loro familiari

Programma: 

• La continuità assistenziale: criteri generali
• Il ruolo del medico di continuità assistenziale
• La competenza dell’ATS
• I rapporti con il medico di base e le strutture sanitarie
• Le strutture sanitarie presenti sul territorio
• La gestione delle dimissioni protette
• Discussione e compilazione questionario

Destinatari: 

Medici
Infermieri

Durata: 

4 ore

Quota di iscrizione: 

50,00

Condividi contenuti